Chichicastenango, Guatemala

…….Vi si giunge attraverso una campagna coltivata con grande cura a ortaggi e mais. Il paese si sviluppa intorno alla chiesa di San Tomas e alla cappella del Calvario, costruiti sulle fondamenta di templi maya e si anima nei giorni di mercato quando turisti e locali, nei loro costumi tradizionali, arrivano in massa. Accanto al settore dove vengono venduti articoli d'artigianato destinati ai turisti, esiste una realtà locale di commercio e di scambio, di incontri e di cerimonie dalle quali lo straniero è escluso. Nel mercato indigeno, la gente parla in modo sommesso, non c'è nessun rumore, nessuno annuncia ad alta voce la propria mercanzia; tutto è fatto in sordina, le donne sembrano quasi più interessate a chiaccherare fra loro che a vendere. Nel settore dei fiori, proprio ai piedi della scalinata di San Tomas, l'aria è piena di profumi: rose di vari colori, gelsomini, splendide calle…….