Ayers Rock, Australia

…….Quando ancora mancano una trentina di chilometri appare sullo sfondo, indistinta ma inconfondibile, nella solitudine assoluta. Dal primo giorno che siamo in Australia l'immagine di questa montagna rossa ci ha quasi perseguitato, la vedevamo raffigurata dappertutto: copertine di guide turistiche, manifesti di compagnie aeree, cartoline illustrate e, come per tutte le cose troppo pubblicizzate, ci chiedevamo che reazione avremmo avuto quando ce la saremmo trovata davanti. Giungiamo alla sua base all'ora del tramonto e restiamo senza fiato: è molto più grande di quanto ce la fossimo immaginata, imponente, assolutamente indescrivibile ed emana una forza magnetica, quasi magica. Non siamo facili alle suggestioni, ma la sua vista ci colpisce nel profondo, forse è dovuto al fatto che il nostro avvicinamento è stato lento ed arrivare all'Ayers Rock lo consideriamo come un premio, una ricompensa per tante ore di guida faticose…….